Recensione del cannocchiale notturno digitale ATN X-SIGHT 4k PRO 5-20X

In questa recensione, corredata da un video descriverò le caratteristiche tecniche e le mie impressioni sul campo riguardo il  visore Notturno ATN X-Sigth 4k Pro 5-20x che costa ( Febbraio 2021) 1190 EURO IVA INCLUSA

Prima di iniziare vi propongo di iscrivervi al canale YouTube   e al Gruppo Facebook “Binocoli e ottiche sportive- Opinioni e recensioni” oppure al gruppo  ” Visori termici, visori notturni e fototrappolaggio“.  Se siete anche appassionati di binocoli e ottiche sportive potreste visitare l’altro mio progetto editoriale: Binomania.it
Buona visione  e buona lettura a tutti voi.

 

DOTAZIONE E LIBRETTO DELLE ISTRUZIONI

Qualche astrofilo sorriderà, dato che negli anni passati, un noto autore di riviste astronomiche soleva iniziare le proprie recensioni descrivendo la confezione.  Or bene, io non vorrei illustrarla approfonditamente anche se in realtà è molto bella e fascinosa, tuttavia mi ha stupito il libretto delle istruzioni che ho trovato in dotazione.

Un paio di pagine dell’ottimo libretto di istruzioni “IN ITALIANO”

È stato preparato direttamente da Canicom, è a colori, è scritto in italiano perfetto, traboccante di disegni e istruzioni chiare e precise. Penso che per ora sia il miglior libretto di istruzioni per ciò che concerne i prodotti costruiti all’estero che io abbia mai letto.
Per tale motivo è d’obbligo un plauso nei confronti di Canicom. Fatto ciò, posso iniziare a descrivere questo visore notturno.

Il menu dell’ATN X-Sight 4k Pro 5-20x è immediato, tuttavia, è possibile far conto su ottime e chiare istruzioni

 

Cito brevemente le sue caratteristiche principali, quelle più tecniche le inserisco nella tabella qui di seguito:

L’ ATN X-Sight 4k Pro 5-20x  consente la registrazione di video in HD (1080 px), il sensore è nel formato 4K, 3864×2218 px. È possibile pianificare video live in streaming, consente la registrazione video automatica ed è dotato di un veloce processore Dual Core. Tra le varie funzioni è compresa una bussola digitale, un giroscopio 3D e un’applicazione per l’utilizzo con gli smartphone.

Possiede anche un sistema zoom variabile ma la caratteristica più interessante, penso sia, la possibilità di utilizzarlo sia di giorno che di notte. Non dovrete, quindi, piu’ preoccuparvi di diaframmare l’ottica per evitare che il visore si danneggi. Da un punto di vista prettamente venatorio ha un calcolatore balistico integrato e un sistema di taratura con un solo colpo.

 

DOTAZIONE DI SERIE

Come vedrete dal video la dotazione di serie è ottima: sono presenti oltre al visore, un paraluce, un cavo USB con il trasformatore (tipo caricabatterie per smartphone) per consentire una ricarica rapida in sole sei ore.  Una scheda di memoria da 32 GB non tra le piu’ veloci, ma a caval donato… i due anelli per l’aggancio alle slitte con passo Picatinny, ma anche, un altro anello a “L” con raccordo a slitta di rondine. Grazie ATN.

La confezione dell’ATN X-Sight 4k Pro 5-20x

 

Di serie è presente anche una Torcia IR che spesso si deve acquistare separatamente. La custodia in neoprene per un trasporto sicuro, completa una tra le migliori dotazioni mai viste. Insomma…ragazzi siamo partiti decisamente bene!

 

PRIMA INSTALLAZIONE

Anche se la curiosità di testarlo sul campo era molta, ho dovuto, ovviamente provvedere a delle rapide accortezze.

In primis caricare la batteria. Con il caricatore da muro USB 2.0 ho impiegato meno di sei ore, forse perché lo strumento era già parzialmente caricato come capita spesso. La seconda cosa da compiere è inserire la scheda Micro SD. Ho imparato ad amare le micro SD perché non potete immaginare quante SD io abbia spezzato. Se si rompe la custodia che alloggia la micro, invece, si può sempre cambiare.

Ho poi dovuto provvedere all’aggiornamento del software. Il tutto è avvenuto abbastanza rapidamente. Basta collegarsi al sito del costruttore scaricare il software, salvarlo nella micro SD e poi inserirla nel visore. A questo punto è sufficiente far partire l’aggiornamento direttamente dall’ ATN X-Sight 4k Pro 5-20x. Ricordatevi soltanto di effettuare questa operazione con lo strumento completamente carico perché se malauguratamente dovesse scaricarsi, potrebbe essere un vero problema e sarebbe necessario spedirlo in assistenza ancor prima di esservi divertiti a utilizzarlo

Per la mia prova ho montato l’ATN X-Sight 4k Pro 5-20x su un comune treppiede fotografico

 

TASTI DI FUNZIONAMENTO

Non farò una disamina approfondita, anche perché il funzionamento è ben spiegato nel manuale di istruzione. Per accendere il dispositivo è sufficiente premere il Tasto ON, apparirà quindi il Logo ATN, per spegnerlo sarà sufficiente premere a lungo il medesimo tasto.
La tastiera è stata concepita per essere utilizzabile in duplice modo senza dove riempire tutto lo scafo di inutili pulsantini.  Con una pressione a breve rilascio e con una pressione di alcuni secondi (con cui potrete non solo accendere o spegnere ma anche navigare nel menu delle impostazioni rapide)

 

SISTEMA DI MESSA A FUOCO

Si regola semplicemente facendo ruotare l’anello sull’obiettivo dell’ ATN X-Sight 4k Pro 5-20x . La diottria del display, invece si ottiene girando la ghiera sull’oculare sino a osservare con maggior nitidezza possibile il reticolo e le icone presenti sul valido display. Visto che “le notturne” sono ottiche con una focale molto aperta, dovrete prestare molta attenzione a raggiungere la corretta focalizzazione. In ogni modo confermo che nell’uso sul campo non ho avuto alcun problema a regolare la messa a fuoco, anzi, ritengo di averla stressata piu’ di un tiratore, perchè io solevo riprendere i video, cambiando spesso il range di ingrandimento e quindi focheggiando piu’ volte durante una sessione di ripresa.  

Come ribadito se lo avessi montato su una carabina avrei dovuto semplicemente installare gli anelli da 30 mm in dotazione. Nel mio caso, invece, ho acquistato una piccola barra Picatinny che poi è stata fissata a una piastra fotografica, giusto il tempo necessario per fare qualche osservazione e per compiere dei brevi video alla fauna locale.

L’ultima cosa da effettuare è la calibrazione della bussola che si attiva dopo aver portato il menu su “CAL”. Si deve operare un po’ come per gli smartphone quando si utilizzano i software planetari o le mappe virtuali che mostrano le cime delle montagne. Sarà sufficiente ruotare il dispositivo su tre assi per circa 15 secondi.

Fate attenzione agli eventuali errori, tipo “ERR”o “SMF” (presenza di un forte campo magnetico) o “UPD” (che vi avvisa che non avete ancora effettuato l’update del firmware).

Un particolare sul paraluce dell’oculare

 

Appena si accende l’ ATN X-Sight 4k Pro 5-20x, si rimane ben impressionati dal display perché è luminoso e ben leggibile anche in presenza di luce diurna. Sul menu sono visualizzate decine di icone che servono per dare una rapida informazione all’utilizzatore, un po’ come il cruscotto digitale per il motociclista.

Pubblico questa foto esplicativa:

 

A: tempo eventuale di registrazione
B: bussola
C barra di stato (stato batteria, SD CARD; Calcolatore balistico, Bluetooth, Wifi)
D: escursione dello zoom
E: inclinometri
F: dettaglio in gradi di inclinazione
G: direzione e velocità del vento
H: correzione balistica
I: distanza del bersaglio
J: reticolo

Comprenderete che la maggior parte delle funzioni sono dedicate all’attività venatoria, ma molte potrebbero anche servire a un naturalista, un forestale, e così via.

MENU

Per quanto riguarda il menu, lo scorrimento delle funzioni avviene in maniera molto rapida e intuitiva utilizzando i pulsanti appena citati. Si possono quindi apportare veloci modifiche al dispositivo, scegliendo tra: foto, video, display, profili/taratura e altre impostazioni).

La torcia IR in dotazione si è rilevata decisamente potente, come potrete vedere nel video

 

VISIONE NOTTURNA

Quello che mi interessava particolarmente analizzare, come anticipato, era la visione degli animali dopo il tramonto e nulla di meglio che usare un moderno visore notturno in grado di riprendere in HD come l’ ATN X-Sight 4k Pro 5-20x.

Inizio con il confermare che il passaggio tra modalità notturna e diurna avviene in un battibaleno, infatti è sufficiente selezionare l’icona notturna e premere “OK”.

Ci tengo a precisare che se di giorno si utilizzasse per sbaglio la modalità notturna il visore non si rovinerebbe, al massimo al massimo avreste difficoltà nel discernere le immagini a causa della elevata luminosità della immagine.

Il menu di fotografia e ripresa è funzionale ma completo. E ‘possibile anche regolare il Time Lapse, la frequenza dei fotogrammi, la qualità del video e ovviamente anche l’accensione del microfono.

Grazie alle tre icone presenti nel menu, eì anche possibile scattare delle foto in sequenza, proprio come una fotocamera.  Sono disponibili: lo scatto singolo, la sequenza (ad esempio 3 scatti ogni 2 secondi, 5 scatti ogni 3 secondi e così via e la raffica che scatta una serie di foto (questo dipende in realtà anche dalla velocità di archiviazione della scheda di memoria).

Per i cacciatori esiste anche la funzione video RAV che si attiva in base al rinculo del fucile e che mostra la registrazione avvenuta pochi istanti prima e dopo. È possibile ovviamente impostare questi valori dal menu

I due vani che consentono la ricarica e l’update del firmware e l’inserimento della scheda di archiviazione

 

Ho apprezzato anche la funzione integrata del telemetro, perché mi ha consentito di mostrare la distanza dei soggetti e verificarne anche quella di fuga. Come sapete, infatti, non tutti gli esemplari di una specie reagiscono nello stesso modo.  Seppure metta in pratica mille attenzioni per disturbarli il meno possibile, qualche soggetto si avvicina alla mia postazione anche a venti trenta metri e per postazione intendo il sottoscritto inginocchiato difronte al mio treppiede fotografico e al mio teleobiettivo, in altri casi, però, i più giovani e diffidenti rimangono oltre i i quaranta metri.

 

Per l’attività venatoria è ovviamente indispensabile il calcolatore balistico che attraverso la schermata di rilevazione della distanza in pochi istanti mostrerà la distanza esatta anche se prima si dovrà impostare l’altezza. Il software propone già alcune misure preimpostate: cervo, orso, lupo e cinghiale, ma è anche possibile impostarle manualmente, come ho fatto io per una volpe

 

BOX PER L’ATTIVITA’ VENATORIA

Taratura del reticolo
Si deve accedere al menu e cercare la categoria profili /taratura e selezionare poi “taratura reticolo”.

Per farlo dovrete creare un nuovo profilo, perché è possibile ovviamente usare lo stesso cannocchiale da tiro su armi differenti.
Potrete ad esempio avvalervi dell’ATN per tiri a breve o media distanza, salvando con le parole “50 metri “oppure “250 metri”.

Non ho avuto modo di approntare la taratura con un fucile ma ho fatto qualche prova sul treppiede fotografico. Da quanto ho visto, la taratura è decisamente facile da regolare. So dovrà mirare il centro del bersaglio cercando di mantenere l’arma ferma o su cavalletto. A bersaglio acquisito si sparerà un colpo e con i tasti direzionali si sposterà il reticolo verso il punto di impatto, confermando con “Salva ed Esci”. Credo che un valido tiratore con due o tre colpi dovrebbe ottenere una soddisfacente taratura

Un particolare sulla ghiera di focalizzazione

 

CALCOLATORE BALISTICO

I non appassionati di tiro si staranno chiedendo a cosa possa servire. È semplicemente una funzione che consente di variare il punto di impatto del bersaglio.

Per sfruttare questa funzione, si dovranno inserire tutte le informazioni riguardanti il peso della pallottola, il coefficiente balistico e così via.

Una volta che tutto sarà impostato, potrete utilizzare questa caratteristica in maniera accurata.

Come saprete ci sono vari fattori che incidono sulla precisione di un tiro a lunga distanza, primi fra tutti le condizioni ambientali. Per questo motivo è   possibile inserire ulteriori parametri come l’umidità, la velocità e la direzione del vento, la temperatura, la pressione barometrica e l’altitudine.

Se si conosce la distanza dal bersaglio. il sistema di calcolo balistico provvederà a simular il punto di impatto corretto.

 

IMPOSTAZIONE DEL RETICOLO


È anche possibile regolare il reticolo, dalla categoria display e sottocategoria “forma”. Oltretutto si potrà cambiare anche il colore

Ma veniamo a descrivere con maggior precisione la modalità visione notturna e le mie impressioni sul campo che potete vedere all’interno della video recensione.

 

PREMESSA

A causa del nuovo lockdown, qui in Lombardia ma anche della neve che ancora copre i parti dei miei soliti punti osservativi non ho potuto produrre personalmente dei video che fossero quanto meno interessanti. Per questo motivo mi sono avvalso della collaborazione di Marco Isabella, cacciatore di selezione e abile appassionato di fototrappolaggio, che gode, oltretutto, di una bellissima location dietro casa, dove poter compiere ottime osservazioni notturne.

Ho quindi affidato il cannocchiale ATN a Marco per una settimana e – devo ammettere – lo ha sfruttato in maniera eccelsa.

Vi consiglio vivamente di guardare la video-recensione, dove troverete delle interessanti informazioni riguardo la ripresa notturna.

 

Particolare sulla torcia IR

 

 

PREGI E DIFETTI

Pregi

  • Ottimo rapporto prezzo/prestazioni
  • Ottima qualità di ripresa in HD
  • Possibilità di utilizzo “Night and Day”
  • Alta riconoscibilità dei soggetti anche a medio-lunga distanza
  • Facilità di navigazione dei menu
  • Buona durata delle batterie anche nel periodo invernale
  • Manuale molto completo in lingua italiana

 

Ho apprezzato molto il display integrato nell’oculare con una risoluzione pari a 1280 x 720 px

 

Difetti

  • Per peso è dimensioni penso sia più adatto a situazioni al tiro a lunga distanza o alla caccia di appostamento

 

 

 

 

IN SINTESI

 Ritengo che l’ATN X-Sight 4k Pro 5-20x sia un sistema alquanto completo, perfetto per vari tipi di attività venatoria ma che si presta anche molto bene alle riprese naturalistiche, dove sarà possibile contare sulla qualità ottica HD dei video e sull’alta risoluzione delle immagini ottenute. Il costo, inoltre, date le sue funzioni mi pare ben allineato con la concorrenza.

 

PREZZO E GARANZIA

Il prezzo dell’ATN X-Sight 4k Pro 5-20x (mese Febbraio 2021 è di 1190 EURO IVA INCLUSA)

 

RINGRAZIAMENTI

Ringrazio Marco Isabella per la preziosa collaborazione.

 

DISCLAIMER

“Termicienotturni.it” è un progetto editoriale di Piergiovanni Salimbeni – Giornalista Indipendente. I prodotti testati non sono in vendita, sono restituiti dopo la visione e non percepisco nessuna percentuale sulla eventuale vendita del modello recensito. Il distributore italiano di questo prodotto   (https://www.canicomitalia.com/store.php) ha inviato il prodotto in visione  lasciandomi libero di citare le mie impressioni imparziali come è dovere di ogni giornalista.

SOSTIENICI! Contribuendo e diventando un sostenitore di Termicienotturni.it ci aiuterai a mantenere gratuiti tutti i contenuti anche per le persone che non potrebbero permettersi un abbonamento. Grazie anticipatamente




Mi chiamo Piergiovanni Salimbeni, sono un giornalista indipendente iscritto all’Ordine Professionale dei Giornalisti della Lombardia. Sono nato il 17 Febbraio del 1975 e nel 1997 ho iniziato le mie prime collaborazioni editoriali con alcuni mensili nazionali. Mi sono laureato presso l’Università Statale di Milano con una tesi riguardante i danni da inquinamento elettromagnetico e le antenne di Radio Vaticana. Da quasi venti anni mi occupo di test strumentali, ho iniziato con i telescopi astronomici, per poi specializzarmi nelle ottiche naturalistiche. Nel 2012 ho inaugurato le prime recensioni riguardanti i prodotti per la visione notturna. Mi sono specializzato nell’utilizzo dei visori notturni optoelettronici per poi passare ad analizzare i primi visori digitali notturni e i prodotti per la visione termica. Dopo aver curato lo speciale Visione Notturna per la rivista CacciaMagazine e aver creato il gruppo Facebook “Visori termici, visori notturni e fototrappolaggio” ho deciso di lavorare a questo nuovo progetto editoriale per separare questo genere di recensioni dal mio sito www.binomania.it  dedicato ai binocoli, agli spotting scope e ai telescopi astronomici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.