Editoriale- Visore termico NOBLEX NW-100

NOBLEX e HEIMDALL hanno avviato una partnership strategica per sviluppare e produrre un nuovo e innovativo dispositivo a visione termica. 

Ricordo ai lettori di “Termicienotturni” che la Noblex GmbH ha rilevato gli impianti di produzione di Ernst Abbe e Carl Zeiss a Jena e, successivamente, a Eisfeld in Turingia. La grande storia ottica, ereditata da Noblex si è fusa con l’ingegno della società  HEIMDALL GmbH situata nella  vicina Baviera. Questa ditta  è  specializzata nello sviluppo di  dispositivi  termici e  di nuove tecnologie riguardanti la visione termica.

A quanto pare il nuovo visore NW-100 ha impegnato entrambe le aziende per molto tempo, ci sono voluti, infatti, molti mesi di sviluppo per creare un nuovo software e degli algoritmi in grado di garantire un’alta qualità delle immagini e un ottimo potere risolutivo.
Questo nuovo sistema termico è dotato di componenti di ultima concezione, in grado di soddisfare gli appassionati e i professionisti piu’ esigenti.

CARATTERISTICHE TECNICHE DICHIARATE DALLA CASA MADRE

· Hand-held camera 
· Funzioni foto e video
· Sistema di sensori ad alta definizione, calibrato in fabbrica
· Vari algoritmi per applicazioni d’uso differenti (Caccia, Osservazione, Città, Automatico) 
· Display AMOLED di ultima generazione, (nitidezza, alto contrasto, utilizzabile anche in presenza di luce intensa)
· Interfaccia USB 
· Batterie agli  ioni di Litio di lunga autonomia.

 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI



NOBLEX GmbH Heimdall GmbH
Hr. Michel Erbert (product manager)
michel.erbert@noblex-germany.com
https://www.noblex-germany.com/

SOSTIENICI! Contribuendo e diventando un sostenitore di Termicienotturni.it ci aiuterai a mantenere gratuiti tutti i contenuti anche per le persone che non potrebbero permettersi un abbonamento. Grazie anticipatamente




Mi chiamo Piergiovanni Salimbeni, sono un giornalista indipendente iscritto all’Ordine Professionale dei Giornalisti della Lombardia. Sono nato il 17 Febbraio del 1975 e nel 1997 ho iniziato le mie prime collaborazioni editoriali con alcuni mensili nazionali. Mi sono laureato presso l’Università Statale di Milano con una tesi riguardante i danni da inquinamento elettromagnetico e le antenne di Radio Vaticana. Da quasi venti anni mi occupo di test strumentali, ho iniziato con i telescopi astronomici, per poi specializzarmi nelle ottiche naturalistiche. Nel 2012 ho inaugurato le prime recensioni riguardanti i prodotti per la visione notturna. Mi sono specializzato nell’utilizzo dei visori notturni optoelettronici per poi passare ad analizzare i primi visori digitali notturni e i prodotti per la visione termica. Dopo aver curato lo speciale Visione Notturna per la rivista CacciaMagazine e aver creato il gruppo Facebook “Visori termici, visori notturni e fototrappolaggio” ho deciso di lavorare a questo nuovo progetto editoriale per separare questo genere di recensioni dal mio sito www.binomania.it  dedicato ai binocoli, agli spotting scope e ai telescopi astronomici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.