Comunicato stampa: EOS SHOW 2022 nasce già grande

Si estende su quasi 60 mila metri quadrati la prima edizione del salone europeo dell’outdoor EOS Show, in programma a Veronafiere dal 30 aprile al 2 maggio. Ben 327 gli espositori. Non resta che attendere il pubblico all’apertura delle porte, tra 15 giorni appena13 aprile 2022 Quattro padiglioni nel cuore della grande estensione dell’importante quartiere fieristico di Veronafiere. Sono quasi 60 mila metri quadrati suddivisi tra i 18 mila dell’11 e 12, dedicati alle armi, alle munizioni, alla caccia e al tiro.

Il padiglione 10, dedicato alla pesca e alla nautica misura altri 18 mila metri quadrati, mentre il padiglione destinato allo shopping, il 9, misura 15 mila metri quadrati. È il salone delle armi e della caccia più grande di sempre in Italia, già da questa prima edizione. Al momento ben 327 le aziende espositrici, le principali nazionali e internazionali: 40 aziende che presentano armi (per 65 marchi), 15 aziende specializzate in munizioni, 20le aziende di ottiche; poi 20 agenzie di turismo venatorio, tutte le associazioni venatorie e del tiro, l’editoria e un centinaio di espositori che fanno vendita diretta. Sul sito eos-show.com, alla voce Catalogo espositori, è presente la lista in continuo aggiornamento degli espositori: puoi consultare per argomento (caccia-pesca-shopping), quindi per padiglione (9-10-11-12) e anche per nominativo o in ordine alfabetico. Puoi stampare direttamente dal sito l’elenco dei tuoi preferiti.Conviene prenotare subito il biglietto, per saltare le code, usufruendo degli speciali sconti. La recente, buonissima notizia è che non c’è alcun obbligo di green passper entrare e visitare EOS show.Veronafiere dispone di una serie di grandi parcheggi facilmente accessibili sia per chi proviene dalla città sia dall’autostrada, posizionati nelle immediate vicinanze degli ingressi al quartiere fieristico: il Multipiano, in viale dell’Industria, può contenere 2.000 posti auto, il parcheggio Re Teodorico, anch’esso in viale dell’Industria, con capacità di 1.400 posti, il nuovo parcheggio P3(all’ex mercato ortofrutticolo) in viale del Lavoro, che può accogliere 2.000 mezzi.Mancano appena 15 giorni all’inizio di EOS-European Outdoor show, nuova e grande manifestazione fieristica, organizzata dal Consorzio Armaioli italiani e da Pintails Srl, capace di riunire grandi “passioni”.

Oltre alla caccia e al tiro sportivo, la pesca e la nautica sono presenti nelle molteplici espressioni: un grande e imperdibile evento dedicato alla vita all’aria aperta.EOS SHOW, dal 30 aprile al 2 maggio 2022, è un particolare momento di aggregazione per tutte le communities della caccia, del tiro, della pesca e della nautica.Nelle tre giornate di apertura l’orario è sempre dalle 9 alle 18 e l’ingresso per i quattro padiglioni 9, 10, 11 e 12 è dalla porta “Re Teodorico” in viale dell’Industria 36.

SOSTIENICI! Contribuendo e diventando un sostenitore di Termicienotturni.it ci aiuterai a mantenere gratuiti tutti i contenuti anche per le persone che non potrebbero permettersi un abbonamento. Grazie anticipatamente




Mi chiamo Piergiovanni Salimbeni, sono un giornalista indipendente iscritto all’Ordine Professionale dei Giornalisti della Lombardia. Sono nato il 17 Febbraio del 1975 e nel 1997 ho iniziato le mie prime collaborazioni editoriali con alcuni mensili nazionali. Mi sono laureato presso l’Università Statale di Milano con una tesi riguardante i danni da inquinamento elettromagnetico e le antenne di Radio Vaticana. Da quasi venti anni mi occupo di test strumentali, ho iniziato con i telescopi astronomici, per poi specializzarmi nelle ottiche naturalistiche. Nel 2012 ho inaugurato le prime recensioni riguardanti i prodotti per la visione notturna. Mi sono specializzato nell’utilizzo dei visori notturni optoelettronici per poi passare ad analizzare i primi visori digitali notturni e i prodotti per la visione termica. Dopo aver curato lo speciale Visione Notturna per la rivista CacciaMagazine e aver creato il gruppo Facebook “Visori termici, visori notturni e fototrappolaggio” ho deciso di lavorare a questo nuovo progetto editoriale per separare questo genere di recensioni dal mio sito www.binomania.it  dedicato ai binocoli, agli spotting scope e ai telescopi astronomici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.