Recensione clip-on termico HIKMICRO THUNDER Pro TQ50C

PREMESSA

 

L’HIKMICRO THUNDER Pro  TQ50C  è un clip-on termico che può trasformarsi in un visore e in un cannocchiale termico con l’aggiunta di un modulo ottico. L’esemplare che Marco Isabella ed io abbiamo recensito ci è stato gentilmente fornito in visione da Mauro Spozio Responsabile Italia linea Outdoor HIKMICRO per Origin STB.

Costa 3970 Euro IVA INCLUSA,  comprensivo di adattatore e beneficia di tre anni di garanzia. 

Prima di iniziare vi propongo di iscrivervi al canale YouTube   e al Gruppo Facebook “Binocoli e ottiche sportive- Opinioni e recensioni” oppure al gruppo  ” Visori termici, visori notturni e fototrappolaggio“. Vi ricordo che è anche disponibile il nuovo mercatino dove potrete cercare o vendere strumenti usati in completa autonomia.
Buona visione  e buona lettura a tutti voi.

 

 

 

CARATTERISTICHE TECNICHE

 

Modello THUNDER Pro TQ50C
Obiettivo frontale (mm) 50
Apertura focale F 1.0
Ingrandimento ottico 1x
Ingrandimento raccomandato ottica diurna N.D
Campo di vista lineare (°) 8.78×7.03
Pixel Pitch 12 micrometri
Sensore (px) 640×480
Distanza minima di messa a fuoco (m) 5
Risoluzione foto e video (px) N.D.
Memoria interna 16 Gb
NETD <35 mk (25°)
Display (px) OLED 1024×768. 0.39 inc
Batteria n.2 batterie CR 123A o RCR123A
Durata batteria 3.75 ore
Campo di regolazione verticale a 100 m (cm) N.D.
Campo di regolazione laterale a 100 m (cm) N.D
Regolazione per clic a 100 m (cm) N.D
PIP Si
Percezione dettaglio termico (m) 2600 ( 1.7 m. di altezza)
Impermeabilizzazione IPX7
Temperatura di esercizio (°) 20°C to 55°C
Dimensioni (mm) N.D.
Peso dichiarato (g) 495
Prezzo in EURO (Iva inclusa) – suggerito da  Origin STB 3970
Garanzia (anni) 3
DISTRIBUTORE UFFICIALE PER L’ITALIA www.originstb.com

 

DOTAZIONE DI SERIE

La dotazione di serie comprende: il Clip-on, l’adattatore, un manuale multi-lingua, un panno per la pulizia delle ottiche , la garanzia, il cavo di collegamento per il PC

 

ACCESSORI OPZIONALI

Come anticipato è possibile acquistare separatamente il modulo oculare (150 euro) e il Rail Scope System (90 euro) per trasformarlo in un sistema prettamente visuale o in un cannocchiale termico. Il sistema riconosce gli accessori e modifica il menu e le impostazioni di conseguenza.

MECCANICA E SISTEMA DI MESSA A FUOCO

Questo clip-on è ben realizzato, è composto da uno scafo di polimeri ad alta resistenza, nella parte dei pulsanti è presente una morbida armatura in gomma per migliorare il confort durante l’utilizzo. La mia bilancia elettronica ha stimato un peso senza batterie, che diventano quando le inseriamo e che aumenta a con l’adattatore per il collegamento ai cannocchiali da tiro.

Fig.1- Un primo piano sul clip-on HIKMICRO THUNDER Pro TQ50C

Il ponte di comando che ospita i pulsanti è piccolo, sono presenti il pulsante di accensione-spegnimento e altri cinque pulsanti che consentono rapidamente di operare sulle varie funzioni. Nella parte laterale sinistra è presente la porta USB-C per il collegamento al PC. (ATTENZIONE VANNO SEMPRE TOLTE LE BATTERIE PER COLLEGARLO AI PERSONAL COMPUTER). Accanto alla piccola porta è presente un vano, sapientemente realizzato e impermeabilizzato dove sono inserite le batterie. Nella parte inferiore sono presenti due classiche viti con passo da 1/4 che consentono sia il collegamento della Rail sia quello ai treppiedi fotografici.
Questo clip-on si vanta, inoltre, di una grado di impermeabilizzazione IP76 che significa poter resistere non sono alla pioggia e alla neve ma anche a una caduta accidentale in acqua sino a un metro per 30 minuti.

Riguardo la sua robustezza grazie allo scafo di polimeri ad alta resistenza è in grado di sopportare 750g /ms con calibri sino a .375 H&H, 12-gauge e 9.3×64.

Il sistema di messa a fuoco è integrata nella campana nei pressi dell’obiettivo, l’ampia ghiera zigrinata consente una messa a fuoco precisa, seppure, come sempre ci sia da tenere conto dell’apertura focale pari a F.1. Le sue dimensioni sono adatte anche all’utilizzo dei guanti invernali.

Fig.2 – Il clip-on è decisamente robusto e ben impermeabilizzato

 

OTTICA

Il clip-on HIKMICRO THUNDER Pro TQ50C utilizza un obiettivo da 50 mm aperto a F/1  ottimizzato con un trattamento anti-riflesso di alta qualità.  Il campo visivo fornito a 100 metri è di 8.78°× 7.03°
L’azienda dichiara una capacità di rilevamenti a  2600 metri di distanza.  La nostra esperienza sul campo ci ha portato a osservare dei caprioli sino a 1600 metri, ma ovviamente  è stato necessario avvicinarsi per verificare che cosa fossero veramente. Per quanto riguarda il selecontrollo Marco è riuscito a identificare una femmina di cervo con un piccolo a 270 metri, anche se  è riuscito a farlo grazie alla sua esperienza, dato che la sagoma piu’ piccola da sola, potrebbe essere scambiata per un capriolo. Nessuna difficoltà, invece entro il range di 150 metri- 200 metri, dove la percezione della morfologia degli animali è ben rilevata.

Fig.3 – un primo piano sull’obiettivo da 50 mm di diametro

OCULARE

Il modulo ottico acquistabile separatamente costa come anticipato 150 euro. Quando inserito è possibile sfruttare un ingrandimento digitale pari a 1×, 2×, 4×, 8×. L’estrazione pupillare è discreta, ottima la visione del display OLED da 0.39-pollici che presenta una risoluzione (media in tale fascia) di 1024 × 768 pixel

SENSORE

L’HIKMICRO THUNDER Pro TQ50C utilizza un sensore VOX all’ossido di vanadio con una risoluzione di i 640×480 pixel e una frequenza di aggiornamenti di 50 hz con un pixel pitch di 12 µm e un valore NETD inferiore a 35 millikelvin. Come potrete ammirare nella video recensione presente in questo articolo e sul mio canale YouTube le immagini fornite sono nitide, contrastate e ricche di particolari dettagliati.

 

MEMORIA INTERNA

Per ciò che concerne la memoria, l’HIKMICRO THUNDER Pro TQ50C è dotato di 16 GB di memoria.

https://rifleshootermagazine.co.uk/article/3in1-thermal-review-hik-micro-ultimate-thunder-spotter-scope-clipon

BATTERIA

L’alimentazione di questo clip-on è affidata a un sistema a doppia batteria, si tratta di comunissime batterie CR123A ma il consiglio è di acquistare le CR12rAR, ossia quelle ricaricabili. Origin STB ha scelto della batterie affidabili dopo alcuni test sul campo. All’atto pratico questa scelta comporta una durata delle batterie inferiore a quella di molti concorrenti che sono dotati di una batteria specifica. E’ dichiarata una durata pari a 3.5 ore e mezzo. Nel corso del test siamo riusciti a scaricarlo dopo circa tre, ma con un utilizzo intenso. Lo sportellino impermeabilizzato si apre attraverso una manopola zigrinata. RIcordo ancora una volta di togliere le batterie prima di collegarlo al computer. Per scaricare le immagini, inoltre, è necessario disattivare il sistema Hotspot che serve per collegarlo alla applicazione per smartphone e tablet.

 

FUNZIONAMENTO RAPIDO DEL VISORE TERMICO

Il menu Hikmicro è rapido e essenziale, abbiamo apprezzato molto la scelta di creare un menu verticale al centro del campo che non viene mai celato dal modulo ottico o quando montato sui cannocchiali da tiro. Forse avremmo preferito dei tasti piu’ grandi per l’utilizzo invernale con i guanti.

 

Pulsanti Stato di funzionamento Pressione rapida Pressione prolungata
Pulsante accensione ON – OFF Stand-by Spegnimento -Accensione
Pulsante “fotografia” Foto, video, navigazione Foto o navigazione nei menu Cambio modalità foto video. Arresto video registrazione
Pulsante “Menu” Stato e Navigazione Menu Stato clip-on: ricarica, ingrandimento..etc. Attivazione del MENU
Pulsante “Modalità” Palette e navigazione Scelta delle palette colore
Pulsante “Otturatore” Calibrazione Calibrazione
Pulsante zoom Zoom e spostamento Menu Zoom (Funziona con modulo ottico) Navigazione menu  –

OPZIONI DEL MENU

 

  • Modalità scena: Giungla, riconoscimento
  • Mirino: scelta mirini disponibili
  • Colore: scelta corone mirino
  • FFC: automatico, manuale, esterna
  • QVRS: ON-OFF
  • Impostazione Wi-Fi: OFF, ON
  • Protezione bruciature
  • Versione
  • Ripristina
  • Lingua
  • Sincr.ora
  • Misura
  • Tracc. Cal  
  • Tensione Batteria
  • Rete: ON OFF
  • Contrasto
  • Luminosità

UTILIZZO DELLA “APP” DEDICATA

Abbiamo installato l’applicazione Hikmicro Sight sui nostri smartphone. I tempi di download sono decisamente rapidi e l’APP non richiede molte risorse. E’ possibile gestire da remoto il clip-on e apprezzare la qualità HD . Con un semplice menu a pressione è possibile gestire la luminosità, il contrasto, lo zoom, le palette colori e la calibrazione. Inoltre si puo’ decidere quali video e immagini scaricare direttamente nello smartphone. E’ una applicazione perfetta, inoltre, per mostrare cosa si sta osservando ad altre persone attraverso un tablet o uno smartphone.

 

IMPRESSIONI PRATICHE SUL CAMPO

Questo clip-on è leggero ma robusto, la qualità di immagine è decisamente elevata e il sistema di messa a fuoco è preciso. Per quanto riguarda l’installazione è stato concepito un raccordo a pressione e rotazione che consente di collegarlo alla campana. Si innesta velocemente e si stringe con un anello esterno filettato.  raccordo a pressione e rotazione per bloccarlo nell’adattatore. Si innesta in modo rassicurante e si stringe con un anello filettato esterno. Nel nostro caso l’adattatore era del medesimo diametro della campana del cannocchiale che ci è stato fornito. In questo caso, dopo aver azzerato il tutto, non abbiamo notato disallineamenti tali da inficiarne l’utilizzo. Per azzerare il clip-on, dopo aver azzerato il cannocchiale, è stato sufficiente, sfruttare un bersaglio termico, inserire il clip-on badando a non spostare la carabina e verificare il corretto allineamento tra reticolo dell’HIkmicro e bersaglio, in caso contrario è sufficiente operare sull’asse X e Y per una rapida calibrazione. Abbiamo impiegato due colpi per iniziare a divertirci, compreso la verifica dell’azzeramento del cannocchiale da tiro. La leggibilità di questo clip-on è buona ma siamo convinti che sia ancora migliore se utilizzato con un cannocchiale da tiro al Top della Gamma.

Fig.4 – I pulsanti consentono una rapida impostazione del clip-on. Il menu si modifica quando si aggancia il modulo oculare

TEST COME TERMICO DA OSSERVAZIONE (con modulo oculare)

Rispetto ad altre soluzioni della concorrenza, abbiamo, in primis, apprezzato le dimensioni del kit, quando si monta l’oculare opzionale. Alcuni clip-on perdono notevolmente la qualità di immagine fornita, ad esempio, attraverso la APP dedicata, in questo caso, l’oculare si è rilevato di buona qualità con una discreta estrazione pupillare. Pensiamo sia un accessorio indispensabile da utilizzare per rapide sessioni osservative.

PREGI E DIFETTI

Pregi

  • Ottima qualità dell’immagine grazie al sensore  da 640×480 pixel.
  • Incredibile versatilità: Clip-on, cannocchiale termico e termico da osservazione, grazie agli accessori opzionali
  • Possibilità di utilizzo con grossi calibri
  • Ottima impermeabilizzazione e ottima robustezza
  • L’adattatore si è rilevato preciso ma lo abbiamo usato senza spessori
  • Palette colore complete
  • Possibilità di scegliere tra vari mirini

Difetti

  • Non esiste la possibilità di registrare i vari azzeramenti degli eventuali cannocchiali posseduti
  • La durata delle batterie è scarsa per questo motivo consigliamo l’utilizzo di ricaricabili con una coppia di scorta

 

Fig.5- il clip-on HIKMICRO THUNDER Pro TQ50C si è rilevato un prodotto decisamente versatile, il costo degli accessori opzionali è ragionevoli e li consigliamo senza indugio

IN SINTESI

Marco Isabella e io, riteniamo che il clip-on termico HIKMICRO THUNDER Pro TQ50C sia un ottimo prodotto: è robusto ma leggero, fornisce una ottima qualità visiva, grazie a un sensore da 640px, un ottimo pixel pitch e un algoritmo efficace. E’ poliedrico e in poco tempo si trasforma in un sistema visuale o in un cannocchiale termico da tiro. Potrebbe essere una valida scelta per molti appassionati, avremmo unicamente preferito una durata delle batterie superiore e la possibilità di registrare almeno quattro o cinque azzeramenti.

PREZZI

Il prezzo per il mese di Agosto 2022 (Origin STB) e di 3970 Euro IVA INCLUSA,  comprensivo dell’adattatore, beneficia,inoltre, di tre anni di garanzia.  

RINGRAZIAMENTI

Io ringrazio  Mauro Spozio, BDM (business development manager outdoor) della Origin STB per averci inviato l’esemplare oggetto di questo test lasciandoci liberi di citare le nostre impressioni. Un ringraziamento dovuto anche a Marco Isabella, sempre molto professionale e disponibile e al campo da tiro “TAV La Montagnola” che ci ha concesso di utilizzare questa struttura.

DISCLAIMER

“Termicienotturni.it” è un progetto editoriale di Piergiovanni Salimbeni – Giornalista Indipendente. I prodotti testati non sono in vendita, sono restituiti dopo la visione e non percepisco nessuna percentuale sulla eventuale vendita del modello recensito.  Il distributore italiano di questo prodotto, Origin STB ha inviato il prodotto in visione  lasciandomi libero di citare le mie impressioni imparziali come è dovere di ogni giornalista.

 

 

SOSTIENICI! Contribuendo e diventando un sostenitore di Termicienotturni.it ci aiuterai a mantenere gratuiti tutti i contenuti anche per le persone che non potrebbero permettersi un abbonamento. Grazie anticipatamente




Mi chiamo Piergiovanni Salimbeni, sono un giornalista indipendente iscritto all’Ordine Professionale dei Giornalisti della Lombardia. Sono nato il 17 Febbraio del 1975 e nel 1997 ho iniziato le mie prime collaborazioni editoriali con alcuni mensili nazionali. Mi sono laureato presso l’Università Statale di Milano con una tesi riguardante i danni da inquinamento elettromagnetico e le antenne di Radio Vaticana. Da quasi venti anni mi occupo di test strumentali, ho iniziato con i telescopi astronomici, per poi specializzarmi nelle ottiche naturalistiche. Nel 2012 ho inaugurato le prime recensioni riguardanti i prodotti per la visione notturna. Mi sono specializzato nell’utilizzo dei visori notturni optoelettronici per poi passare ad analizzare i primi visori digitali notturni e i prodotti per la visione termica. Dopo aver curato lo speciale Visione Notturna per la rivista CacciaMagazine e aver creato il gruppo Facebook “Visori termici, visori notturni e fototrappolaggio” ho deciso di lavorare a questo nuovo progetto editoriale per separare questo genere di recensioni dal mio sito www.binomania.it  dedicato ai binocoli, agli spotting scope e ai telescopi astronomici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.