Zeiss presenta le nuove termocamere DTI 6/40 e DTI 6/20

Zeiss ha presentato le nuovissime termocamere DTI 6, dotato dell’innovativo algoritmo ZEISS SMART IMAGE PROCESSING ( ZSIP PRO).

 

NUOVO SENSORE DA 640×480 px

 

Il cuore del sistema è affidato a un sensore da 640×480 pixel con un pixel pitch di 12 micron coadiuvato da un display AMOLED 1024×768 pixel.

L’azienda tedesca dichiara che il nuovo  sistema ZSip Pro consente di aumentare la percezione dei dettagli anche in condizioni difficili e con un basso contrasto termico.

Per il modello DTI6/40 è dichiarata una portata sino a 2 km e un ingrandimento ottico 3x che consentirà una ottima  percezione dei soggetti piu’ distanti

BATTERIA

La batteria è in grado di garantire 6.5 ore di utilizzo continuo oltre che essere sostituita rapidamente anche se in movimento.

 

LA NUOVA ERGONOMIA DEI DTI/6

Grazie alla nuova manopola (non presente nei modelli DTI/3), anche gli utenti mancini potranno utilizzare rapidamente le varie impostazioni fornite da questo nuovo visore termico, come selezionale il livello di zoom o scorrere rapidamente tra le varie voci del menu.

Fig.1 – Lo schema ottico-elettronico del nuovo ZEISS DTI6

UN OCULARE…DA BINOCOLO

Il nuovo oculare è stato appositamente sviluppato per fornire  un ampio campo visivo soggettivo similmente a quelli in dotazione sui binocoli ZEISS: La sua ergonomia, inoltre, consentirà una esperienza visiva molto soddisfacente, confortevole e coinvolgente.

GRANDE PERSONALIZZAZIONE

Il DTI 6 può essere personalizzato per soddisfare le esigenze  specifiche di ogni appassionati. E’ possibile registrare e salvare sino a quattro profili, inoltre sarà possibile utilizzare due lenti intercambiabili.
Le nuove palette colori: Fog, Universal, Discover, e Identify observation consentiranno di adattare la visione ai propri gusti e alle rispettive situazioni di caccia  (ove consentito dalla normativa) o di osservazione naturalistica.
Fig.2- Con gli Zeiss DTI6 sarà possibile scegliere tra due obiettivi intercambiabili

DUE MODELLI DISPONIBILI

Questo nuovo visore termico sarà disponibile questo autunno in due modelli:
Lo ZEISS DTI 6/20 adatto per il selecontrollo e le osservazioni  in  mezzo ai boschi grazie al suo campo lineare di 38 m/100 m.
Lo Zeiss DTI 6/40, invece, è suggerito per  la caccia in campo aperto e per tutti gli appassionati che hanno la necessità di osservare e percepire i soggetti a lunga distanza.

Premendo su questo link, potete scaricare il depliant in formato pdf

Fig.3 – Lo Staff di Termicienotturni ha già richiesto un esemplare da recensire sul campo

 

PREZZI SUGGERITI

Zeiss suggerisce i seguenti prezzi: €4,800 per il DTI6/40 e €4,500 per il DTI6/20

CARATTERISTICHE TECNICHE

Fig.4- Dati tecnici estrapolati dal dépliant ufficiale Zeiss

 

 

SOSTIENICI! Contribuendo e diventando un sostenitore di Termicienotturni.it ci aiuterai a mantenere gratuiti tutti i contenuti anche per le persone che non potrebbero permettersi un abbonamento. Grazie anticipatamente




Mi chiamo Piergiovanni Salimbeni, sono un giornalista indipendente iscritto all’Ordine Professionale dei Giornalisti della Lombardia. Sono nato il 17 Febbraio del 1975 e nel 1997 ho iniziato le mie prime collaborazioni editoriali con alcuni mensili nazionali. Mi sono laureato presso l’Università Statale di Milano con una tesi riguardante i danni da inquinamento elettromagnetico e le antenne di Radio Vaticana. Da quasi venti anni mi occupo di test strumentali, ho iniziato con i telescopi astronomici, per poi specializzarmi nelle ottiche naturalistiche. Nel 2012 ho inaugurato le prime recensioni riguardanti i prodotti per la visione notturna. Mi sono specializzato nell’utilizzo dei visori notturni optoelettronici per poi passare ad analizzare i primi visori digitali notturni e i prodotti per la visione termica. Dopo aver curato lo speciale Visione Notturna per la rivista CacciaMagazine e aver creato il gruppo Facebook “Visori termici, visori notturni e fototrappolaggio” ho deciso di lavorare a questo nuovo progetto editoriale per separare questo genere di recensioni dal mio sito www.binomania.it  dedicato ai binocoli, agli spotting scope e ai telescopi astronomici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.